Schede di Memoria SD e SDHC con adattatori


scheda memoria sandisk scheda SD adattatore

Fra le schede di memoria che ho avuto modo di provare la Sandisk Extreme III SDHC, Classe 6 da 4GB è per il momento la più veloce che ho posseduto, quando l'ho acquistata era compreso nel prezzo un adattatore per porta USB ed è stato l'elemento che mi ha convinto a comperarla.
L'adattatore si è rivelato veramente comodo perché mi ha permesso di utilizzare la scheda anche nel Macbook che (vergognosamente) non prevede l'alloggiamento per la scheda.
Testata da più di un anno, la mia esperienza è stata molto positiva.



scheda memoria kingston

Un acquisto più recente è questa confezione della Kingston Technology composta da una MicroSDHC (utilizzabile anche in molti cellulari) da 4GB Classe 4, dotata di adattatore SD e anche uno intermedio (non so dove sia utilizzabile), ma soprattutto di quello MiniUSB in modo tale da usarla con una porta USB.
In questo caso però il vantaggio è maggiore perché l'abbinata MicroSD e MiniUSB permette dimensioni molto ridotte, come potete vedere nella foto qua sotto dove ho messo la Sandisk e la Kingston a confronto:


confronto scheda memoria


CONSIGLI
Come scegliere la scheda di memoria migliore per le nostre esigenze?
Se dovete acquistare una scheda SD valutate la soluzione che permette la possibilità di utilizzarla in più condizioni, quindi guardate gli adattatori compresi o scegliete considerando quelli già posseduti.
Ormai i prezzi di queste schede sono sempre più bassi e nelle offerte e meglio sempre controllare le classe della scheda che dà un'indicazione sulla velocità di accesso in lettura e scrittura sulla scheda (per essere più precisi bisogna trovare i dati relativi ad ogni scheda che possono essere riportati direttamente sulla confezione oppure recuperati con qualche ricerca in rete).
Se prevedete il trasferimento di file di grosse dimensioni e non volete perdere troppo tempo è meglio scegliere almeno una classe 6, se l'utilizzo è per una videocamera decisamente meglio una classe 8 o magari 10, se invece la userete soprattutto per dati e trasferimenti occasionali anche una classe 4 può andare bene (come si può intuire la classe è visibile nel numeretto cerchiato impresso nella scheda).
In conclusione i fattori da tenere in considerazione nell'acquisto di una scheda sono:
  • Adattatori presenti (o già posseduti)
  • Dimensione memoria in GB
  • Classe
  • Prezzo

Ora esatta e Cronometro Online


Su Time.is possiamo recuperare la nostra ora esatta e vedere quella delle città che ci interessano.




Su Online Stopwatch abbiamo a disposizione un pratico cronometro. C'è la possibilità di trasformarla in una barra che ci accompagna nella navigazione per tenere sotto controllo il tempo passato.

Aggiungere Iron alla gestione di pulizia di CCleaner



Nel post precedente avevo consigliato l'uso di Iron al posto di Chrome, ma ho notato che il noto programma per la pulizia del sistema CCleaner (già consigliato come uno dei programmi indispensabili da installare sul proprio pc) non lo riconosce e quindi non lo aggiunge nelle sue procedure di pulizia.
Per aggiungere Iron alla gestione di pulizia su Windows XP (italiano) si può ricorrere ad una modifica che consiste nella creazione di un file che indichi al programma dove trovare le cartelle relative a Iron. Per farlo basta usare questa semplice procedura:

  • Andare nella cartella C:\Programmi\CCleaner
  • Fare clic con il tasto destro del mouse: Nuovo>Documento di testo
  • Copiare e incollare il seguente testo sostituendo "user name" con il vostro nome utente:

    [Internet Cache]
    Section=Iron
    DetectFile=\Programmi\SRWare Iron\Iron.exe
    Default=True
    FileKey1=\Documents and Settings\
    user name\Impostazioni locali\Dati applicazioni\Chromium\User Data\Default\Cache|*.*

    [Cookies]
    Section=Iron
    DetectFile=\Programmi\SRWare Iron\Iron.exe
    Default=True
    FileKey1=\Documents and Settings\
    user name\Impostazioni Locali\Application Data\Chromium\User Data\Default|Cookies

    [Internet History]
    Section=Iron
    DetectFile=\Programmi\SRWare Iron\Iron.exe
    Default=True
    FileKey1=\Documents and Settings\
    user name\Impostazioni locali\Dati applicazioni\Chromium\User Data\Default|*History*
    FileKey2=\Documents and Settings\
    user name\Impostazioni locali\Dati applicazioni\Chromium\User Data\Default|Thumbnails
    FileKey3=\Documents and Settings\
    user name\Impostazioni locali\Dati applicazioni\Chromium\User Data\Default|Visited Links

    [Current Session]
    Section=Iron
    DetectFile=\Programmi\SRWare Iron\Iron.exe
    Default=True
    FileKey1=\Documents and Settings\
    user name\Impostazioni locali\Dati applicazioni\Chromium\User Data\Default|Current*

    [Last Session]
    Section=Iron
    DetectFile=\Programmi\SRWare Iron\Iron.exe
    Default=True
    FileKey1=\Documents and Settings\
    user name\Impostazioni locali\Dati applicazioni\Chromium\User Data\Default|Last*

    [Form Data]
    Section=Iron
    DetectFile=\Programmi\SRWare Iron\Iron.exe
    Default=True
    FileKey1=\Documents and Settings\
    user name\Impostazioni locali\Dati applicazioni\Chromium\User Data\Default|Web Data

  • Salvare il file, chiudere e rinominarlo come "Winapp2.ini"
Se avviate CCleaner ora nella sezione Applicazioni comparirà anche quella relativa a Iron e con la solita procedura ripulirete anche i dati accumulati dal programma.

[Fonte: rivisitazione di questo post]

Iron al posto di Chrome: praticamente uguale, ma con più privacy


iron chrome
Qualche post fa avevo elogiato Google Chrome per la sua velocità, il mio browser principale è Firefox, ma quando voglio più rapidità uso Chrome, o meglio, usavo Chrome.
Uno dei difetti di Chrome è una carenza nel lato privacy, ad ogni installazione del browser viene creato un ID, un identificativo specifico che traccia alcune informazioni sulla navigazione.

SRWare Iron è una versione ripulita di Chrome basata sul codice open source di Chromium, lo stesso su cui si basa Chrome. Praticamente è identico nell'aspetto e nella velocità, ma con la differenza d'avere qualche marcia in più per il lato privacy.
Iron, infatti, non trasferisce a Google le informazioni sulla navigazione, per saperne di più si può leggere le note nel sito.
Il mio consiglio è di preferire Iron a Chrome; dal sito si può accedere anche ai temi e alle estensioni principali compatibili.


Trucchi per Samsung Jet S8000


samsung jet s8000
Samsung Jet S8000 dopo sei mesi di utilizzo si conferma un ottimo acquisto e l'aggiornamento firmware (XEII2) ha migliorato sensibilmente alcuni aspetti come durata batteria, sensibilità touch-screen e anche qualche funzionalità.
Riporto qui alcuni "trucchi" o funzionalità poco conosciute.

  • VERSIONE FIRMWARE: Per vedere la versione di firmware installata nel telefono digitare *#1234#


  • ACCESSO RAPIDO SUONERIA: Premendo i tasti laterali a sinistra, su o giù, nella schermata principale si accede direttamente al livello della suoneria e della vibrazione e si possono modificare rapidamente.

  • VIDEO SENZA INTERRUZIONI: Se guardate un video può tornare utile la funzione del blocca schermo così da non interrompere accidentalmente la visione.


  • SALVARE SCHERMATA DEI VIDEO: Mentre si guarda un video si può salvare la schermata, basta mettere in pausa con il fotogramma scelto e quindi premete il tasto per scattare le foto. Lo screenshot effettuato lo potrete recuperare nelle "Foto Personali".


  • MIGLIORARE LEGGIBILITà: Leggendo un sms si possono usare i tasti laterali a sinistra, su e giù, per aumentare o diminuire la dimensione dei caratteri.


  • EFFETTO TORCIA: Se ci si trova al buio si può premere dalla tastiera *#0*# e selezionate "MegaCam", i due led flash illumineranno al massimo della potenza per una funzione di torcia improvvisata.


  • ADATTARE RISOLUZIONE DELLE APPLICAZIONI JAVA: Per utilizzare le applicazione Java che non sfruttano tutta la risoluzione del Jet si può modificare alcune impostazioni. Per farlo bisogna aprire il pacchetto .jar (ad esempio con 7Zip) ed editare il file Manifest.mf (per Windows aprirlo con Notepad) aggiungendo le seguenti righe:

    MIDlet-Scaleup-Support: False
    LGE-MIDlet-Width: 480
    LGE-MIDlet-Height: 800


    Se si vuole togliere anche il pannello dei comandi manuali che stanno sotto, aggiungere anche la seguente riga:

    MIDlet-Touch-Support: True

    Quindi chiudere il pacchetto, e procedere all'installazione con il .jar modificato.


  • MIGLIORARE NITIDEZZA FOTO: Non tutti trovano che la seguente modifica migliori effettivamente le foto, ma si può provare e decidere se mantenerla. Basta andare andare in Fotocamera quindi nelle Impostazioni, su "Regola" (nella sezione 4/4) scegliere "Imposta" e mettere +2 su "nitidezza".

VLC qualche trucco



Ecco qualche barbatrucco che può tornare utile usando VLC l'ottimo riproduttore multimediale che legge quasi tutti i formati:

  • Se guardando film si riscontrano dei salti video o audio si può provare a risolvere in questo modo:

    VLC>preferenze>Ingresso e Codificatori
    Spostare la selezione del pallino da "Basic" a "All"
    Sulla colonna sinistra scegliere:
    Ingresso e codificatori>Moduli di accesso>File
    Aumentare "Valore cache in ms" a 800 ms (default è 300) e salvare.
    Chiudere il programma e riaprirlo per rendere effettive le modifiche.

  • Se volete usare VLC per ascoltare qualcuna delle migliaia di radio in streaming basta (valido solo fino alla versione 1.0.5):

    -Per Windows e Mac cliccare con il tasto destro sulla Playlist quindi scegliere "Rilevamento Servizi" e selezionare "Elenco Radio Shoutcast" quindi "Shoutcast Radio Listing". Comparirà una lista piena di radio divise per genere.
    -Per Linux clic su Media>Rilevamento Servizi quindi spuntare "Shoutcast Radio". Si aggiungerà una specifica sezione sulla scaletta. Qualche radio non funziona, ma ce ne sono veramente tantissime, difficile non trovarne qualcuna che faccia contente le nostre orecchie.