Saponi di barba Proraso che differenza c'è fra rossa, verde, bianca e blu.


proraso-rosso-verde-bianco-blu

Un po' di tempo fa avevo messo nero su bianco il modo per farsi la barba senza irritazioni, o almeno quello che per me era il migliore che avevo trovato per le mie esigenze, ma non bisogna mai smettere di sperimentare e quindi ho trovato nuove possibilità. Una variante che ho provato è sostituire la schiuma gel con del sapone da barba.
Il sapone da barba va montato in schiuma quindi serve anche un pennello da barba e una ciotolina, vanno bene anche quelle semplici in plastica che si trovano nei supermercati a uno o due euro.
Ho testato solo i saponi da barba della Proraso, storico marchio italiano, nelle quattro varietà rossa, verde, bianco e blu.

Proraso rossa

Proraso rossa
È la versione per barbe dure, offre una schiuma densa, la più corposa delle quattro che ho provato, ha un forte profumo di sandalo che potrebbe infastidire qualcuno. A me non dispiace, in ogni caso si può smorzare un po' con un'abbondante sciacquata e mettendo poi il proprio dopobarba preferito.
È quella con cui mi sono trovato meglio avendo una barba dura su pelle delicata.

Proraso verde

Proraso verde
È la versione classica, la più facile da trovare nei negozi, forte profumo di menta ed eucalipto, schiuma media densità. È la versione da scegliere se non si sa da quale partire, va mediamente bene per tutti i tipi di barba. Particolarità l'effetto rinfrescante, quindi indicata per la stagione estiva.

Proraso bianco

Proraso bianco
È la versione per pelli sensibili e facilmente irritabili, ha un profumo "frizzante" di lime. Nonostante dichiari una propensione ad evitare arrossamenti e irritazioni, io non ho trovato particolari giovamenti rispetto le precedenti, per me sarebbe da scegliere più per il profumo che per le presunti doti che la renderebbero più adatta alle barba su pelle delicata.

Proraso blu

Proraso blu
È la versione protettiva e idratante, secondo me è la più scarsa, ho ottenuto una schiuma meno densa delle altre e con tendenza a "smontare". Il profumo è abbastanza delicato, sul muschiato, non ho ancora capito se a me piace. La consiglierei solo a chi ha una barba morbida.



Considerazioni
Rispetto alla schiuma pronta in bomboletta il sapone da barba richiede qualche minuto in più per montarla e per stenderla poi sul viso con il pennello, in compenso si prepara meglio la pelle alla rasatura riducendo il rischio di irritazioni. 
Da non sottovalutare anche il risparmio economico (un tubetto costa meno di 2€) e quello ambientale: per una rasatura basta poco sapone (io ne uso meno di un centimetro), quindi un tubetto dura parecchio e il suo smaltimento è più semplice e meno ingombrante delle bombolette.
A parte per quanto riguarda la velocità, la vecchia scuola sembra proprio una buona scuola da seguire per una rasatura della barba diligente.